> Procedura di selezione

In fase di selezione, le proposte progettuali saranno sottoposte a una triplice analisi, condotta alla luce dei criteri di eleggibilità, di selezione/esclusione, di aggiudicazione.

Per rispettare i criteri di eleggibilità, l’applicant (capofila del progetto) e i partners devono rientrare nelle categorie ammissibili del bando specifico. In particolare, dovranno essere autorità locali o enti non a scopo di lucro giuridicamente costituiti. I gruppi di cittadini non costituiti legalmente e i singoli individui non possono partecipare al Programma. Inoltre, sia l’applicant che i partners devono essere stabiliti in una delle nazioni partecipanti al Programma (vd. Supra). Sarà inoltre necessario rispettare le modalità di candidatura, di inoltro della medesima e le date di scadenza fissate.

Le candidature giudicate eleggibili sono poi sottoposte ad un’analisi approfondita della capacità finanziaria e operativa dell’applicant. Con «capacità finanziaria» s’intende che l’applicant dispone di risorse sufficienti per implementare le attività durante tutta la durata del progetto. A tal fine è necessario presentare una dichiarazione d’onore (in cui si indichi la sovvenzione richiesta e si dichiari, inter alia, di non essere in bancarotta, di essere in una posizione regolare per quanto concerne il pagamento di tasse e contributi, di non essere stati coinvolti in giudizi per frode, corruzione, attività illegali, di non essere in situazioni di conflitto di interesse, etc.) e per, le sovvenzioni superiori ai 60.000 euro, il modulo di capacità finanziaria, accompagnato dal bilancio dell’ultimo anno contabile (il modulo non deve essere presentato dalle autorità locali). Similmente, sarà esaminata la «capacità operativa» dell’applicant, che deve dimostrare di possedere le competenze necessarie per attuare il progetto proposto. In particolare, sarà valutata l’esperienza pregressa dell’applicant nel gestire iniziative e attività nel settore pertinente alla proposta progettuale presentata.

Ad un terzo livello, la candidatura è analizzata alla luce dei criteri di aggiudicazione. In tal ambito, particolare attenzione sarà riservata ai seguenti aspetti:

  • corrispondenza fra il progetto e gli obiettivi del Programma e dello specifico Strand;
  • qualità delle attività proposte dal progetto e del relativo piano di lavoro;
  • strategia di diffusione e comunicazione del progetto;
  • impatto che il progetto avrà sui cittadini europei e sue ripercussioni.